venerdì 5 agosto 2016

RECENSIONE: "It Ends With Us" di Colleen Hoover

Buongiorno!!
Oggi vi propongo la mia recensione di un romanzo straziante, che ho finito mercoledì sera intorno alle 22.30 e che non mi ha ancora lasciata in pace! Speriamo che la Leggereditore non aspetti un anno a portarlo in Italia.




Titolo: It Ends With Us
Autrice: Colleen Hoover
Data d'uscita (US): 2 Agosto 2016
Casa editrice: Atria Books
Pagine: 384

TRAMA (tradotta da Camminando tra le Pagine)

A volte è la persona che ti ama di più che ti fa più male.
Lily non ha avuto una vita facile, ma non ha mai smesso di lottare duramente per avere la vita che vuole. Dalla piccola cittadina del Maine dove è cresciuta, prendendo il diploma e laureandosi, ha percorso una strada lunga per arrivare a Boston dove ha aperto una sua attività.
Così, quando scocca la scintilla con lo splendido neurochirurgo Ryle Kincaid, ogni cosa nella vita di Lily sembra troppo bella per essere vera.
Rylie è determinato, testardo, e forse un po’ arrogante. Ma è anche sensibile, brillante e ha una totale adorazione per Lily. Ed è meraviglioso con addosso il camice. 
Non riesce a togliersi Lily dalla testa, ma Ryle è allergico alle relazioni. Anche se Lily è la sua eccezione alla regola che prevede di non avere nessun appuntamento, lei non può fare a meno di chiedersi cosa lo ha reso così.
Mentre le domande su questa nuova relazione la sopraffanno Lily non può evitare di fare continui paragoni con Atlas Corrigan – il suo primo grande amore del liceo. Era un animo gentile, il suo protettore. E quando improvvisamente Atlas ritorna dal passato, rischia di distruggere tutto quello che Lily ha costruito con Ryle. 
Con questo romanzo audace e profondamente personale, Colleen Hoover ci offre una storia straziante e traboccante di emozioni che segna un nuovo passo nella sua vita di scrittrice. Il risultato è la combinazione di una storia d’amore accattivante e di personaggi umani e reali, “It ends with us” è un indimenticabile storia d’amore che però potrebbe avere un prezzo troppo alto.






RECENSIONE

Non so davvero da dove cominciare a parlarvi di questo libro, soprattutto perchè sarà un faticaccia enorme non fare spoiler. Per questo vi dirò pochissimo della trama, ma mi concentrerò su quello che ho provato io leggendolo.

La protagonista si chiama Lily Bloom, ha ventitré anni e il suo sogno è aprire un negozio di fiori, poichè ha da sempre avuto la passione per il giardinaggio. La sera del funerale del padre, un padre che lei odiava perchè picchiava sua madre, incontra su un tetto di Boston Ryle Kincaid, un bel neuochirurgo di qualche anno più grande di lei. Quella sera tra i due scoccherà una scintilla, ma non si rivedranno per altri sei mesi, quando senza saperlo Lily assume e fa amicizia con la sorella di Ryle, Alyssa. I due decidono di andarci piano, e fare con calma, ma presto si innamoreranno. Un giorno, però, Lily rincontra dopo anni il suo primo amore, Atlas Corrigan, il ragazzo senzatetto che aveva aiutato quando aveva quindici anni e di cui si era innamorata. 

So che presentata in questo modo, sembra che nella storia ci sia un triangolo, ma posso assicurarvi che non è così. Colleen Hoover non inserirebbe mai qualcosa di banale come un triangolo amoroso nei suoi romanzi, o se mai lo facesse, lo scriverebbe così bene da non renderlo più tale. 
Non mi soffermo molto sullo stile, perchè sappiamo tutti come è, ovvero perfetto, ma volevo comunque lasciarmi una piccola chicca che mi è piaciuta molto. Se ci avete fatto caso, la Hoover in molti suoi romanzi utilizza un metodo alternativo per raccontare le vicende (ad esempio in "Ugly Love" usa i flashback, in "November 9" il romanzo di Ben, ecc...). Qui per raccontare il passato tra Lily e Atlas, usa i diari che la ragazza scriveva da giovane. Solo che non erano strutturati come semplici diari, ma erano lettere indirizzate ad Ellen DeGeneres. In questo modo, io come lettrice sono riuscita perfettamente ad entrare nella vicenda e vivere con Lily la sua storia con Atlas.

Questo romanzo è tosto ragazzi. Non è banale, non è leggero, non è un romanzo rosa come gli altri, una storia d'amore come le altre. E' molto più personale rispetto agli altri romanzi di Colleen, e quando leggerete la nota alla fine del libro (non leggetela prima,visto che è spoiler) capirete perchè. 
Si piange? Sì, io l'ho fatto (anche mentre leggevo la nota dell'autrice, in realtà), poichè non mi era mai successo di immedesimarmi così tanto con una protagonista della Hoover (o forse addirittura in generale) come mi è successo con Lily. Non potevo fare a meno di domandarmi cosa avrei fatto io se fossi stata nei suoi panni. Quando lei soffriva, io soffrivo; quando lei sperava, io lo facevo con lei.
Vi assicuro che non riuscirete a smettere di pensarci per qualche giorno. La storia rimarrà con voi per un po', e forse vi ci vorrà qualche tempo per riprendervi, ma credo che ne valga la pena. 

Detto questo, "It Ends With Us" è diventato il mio preferito della Hoover? No, quello rimane "November 9", ma di sicuro questo finisce nella lista dei libri che non rileggerò mai, perchè non ce ne sarà nemmeno bisogno: ormai è impresso nella mia mente, e non andrà più via.
Penso che sia uno di quei romanzi che vanno assolutamente letti non tanto per la trama, ma per il messaggio che trasmetto e l'insegnamento che vogliono portare. Le mie 5 stelle sono per quello.
Per me, questo non è uno di quei libri che ti fa innamorare o sospirare per la storia, ma uno di quelli che ti fanno riflettere fino a notte fonda, e che devono essere letti nel momento giusto e con l'umore giusto.  

Vi consiglio, perciò, di avere a portata di mano un romanzo più leggero e allegro da iniziare dopo, oppure di non leggere nulla per qualche giorno, perchè c'è il rischio che non riusciate a godervi fino in fondo un eventuale altro libro, o che abbiate un blocco del lettore. Con me non è successo, perchè ho subito iniziato un altro new adult più frizzante e leggero, che mi ha distratta a dovere.

Mi dispiace di non potervi dire di più, ma ho paura di rovinarvi in qualche modo la lettura. Potrei andare avanti a parlarne per ore, ma dovrei fare spoiler, perciò mi fermo qui. 




Il mio voto:






Che ne pensate? Chi l'ha già letto o vorrebbe leggerlo? Fatemi sapere!

A presto,
Silvy

12 commenti:

  1. Silvy ciao!
    Non ho letto la tua recensione perchè voglio prima leggere il libro e non voglio sapere assolutamente nulla anche se so che le tue recensioni sono sempre spoiler free... ma non voglio farmi condizionare in nessun modo ;) Passerò comunque a leggerla appena sarà riuscita a leggere e finire il libro!
    Sto aspettando che amazon si decida a mandarmelo, ma all'orizzonte non si vede neanche l'ombra del corriere e io sto letteralmente impazzendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frency!!
      Grazie per essere comunque passata, mi fanno sempre piacere i tuoi commenti :)
      Ti capisco, come odio Amazon quando fa così!! Spero che ti arrivi presto :D

      Elimina
  2. Questo libro mi ha distrutta! E come te anche io pensavo: Cosa avrei fatto se fossi stata al posto di Lily?
    Probabilmente la stessa cosa, ma non posso dirlo senza esperienza, e neanche voglio neanche provare ciò che lei ha passato, insomma, non è una cosa di cui andare fieri.
    Spero che il prossimo libro che la Hoover pubblicherà sia come i suoi vecchi romance, ma non perché questo non mi sia piaciuto, anzi, ma perché appena finito un libro del genere non ce la faccio ad andare avanti facendo finta che non sia esistito.
    Io appena finito questo, mi sono data un giorno di pausa, e ieri ho iniziato il buovo libro di Kasie West "P.s. I like you", davvero molto simpatico, giusto per tirarmi su di morale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido ogni parola che hai scritto Marti!!
      Vedremo cosa si inventerà in futuro la Hoover :D
      Quello della West mi ispira, sembra molto carino! Di suo ho letto solo The fill-in boyfriend e l'avevo adorato! *-*

      Elimina
    2. Dimmi che anche a te piaceva (sai di chi parlo) e che ci avevi sperato fino alla fine che cambiasse qualcosa!
      Però va bene così, almeno non è finita proprio male. In fin dei conti era uno che se lo meritava al 50% quel finale. Anche lui ha avuto i suoi problemi...

      Elimina
    3. Ci ho sperato veramente tanto, per questo stavo così male!
      Sono d'accordo, alla fine non è andata poi così male dai!

      Elimina
  3. Ho letto solo un libro della Hoover e non mi ha entusiasmato particolarmente... chissà che invece questo non sia la svolta?

    RispondiElimina
  4. Sono troppo curiosa! <3
    Io ho adorato Maybe Someday

    RispondiElimina
  5. Ciao Silvy aspettavo di leggere delle recensioni sul romanzo è la tua mi è piaciuta tantissimo: nessuno spoiler ma solo un invito alla lettura. Penso che questo romanzo mi farà piangere ma anche sospirare ed è il momento giusto per la sua lettura: non ci sono per nessuno se non per IT ENDS WITH US!! Sono ancora all'inizio, al 26% ma già lo adoro! Grazie per la recensione e grazie per avermi instillato la curiosità su November 9, penso che lo leggerò presto, anche in inglese.
    Un saluto XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *perdona gli errori grammaticali, dovuti dal T9🙈 Argh!

      Elimina
  6. Non vedo l'ora che venga pubblicato in Italia Silvy davvero quando ho letto la recensione di Marti mi stava scoppiando il cuore ora la tua l'ha davvero fatta in mille pezzi.. Voglio leggerlo, ora, subito, immediatamente!

    RispondiElimina
  7. Sono contenta di aver letto la tua recensione perché ero proprio in cerca di una lettura che mi desse di più e penso proprio che andrò dritta sullo store online ad acquistarne una copia appena cliccato "pubblica commento"! ^^

    Non ho mai letto nulla della Hoover, lo ammetto...troppo acclamata, troppo chiacchierata...insomma, diffido spesso da questo tipo di autori, ma iniziavo a tentennare sentendo dei suoi libri ancora e ancora, e aver letto le tue parole mi ha definitivamente convinta a provarci! :)

    Grazie della spinta, un bacio!! ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...