venerdì 23 gennaio 2015

RECENSIONE: "Ricordati di sognare" di Rachel Van Dyken

Buongiorno lettori, faccio una pausa dallo studio per lasciarvi la mia recensione di questo bellissimo romanzo.




Titolo: Ricordati di sognare
Autrice: Rachel Van Dyken
Casa editrice: Nord
Data d'uscita: 22 gennaio 2015
Prezzo: €16,40
Prezzo ebook: €8,99
Pagine: 336


«Ovunque tu sia, quando senti il tuo cuore battere, sono io che ti chiamo.»

ROMANZO BESTSELLER DEL NEW YORK TIMES E DI USA TODAY

Per due anni, è come se non avessi vissuto; ero persa in un baratro di dolore, da cui credevo non sarei più riemersa. Poi ho incontrato Wes Michels. Lui è il raggio di sole che ha squarciato le tenebre della mia esistenza, la luce che mi ha ridato la speranza e la forza di ricominciare. Mi sono affidata ciecamente a lui, anche quando tutti mi dicevano di non farlo: Wes è troppo ricco, troppo impegnato a diventare la nuova stella del football e, soprattutto, troppo corteggiato per rimanere fedele a una ragazza come me. Non sanno quanto si sbagliano. Non conoscono il suo cuore e sono all’oscuro del suo segreto. Su una cosa però avevano ragione: non avrei dovuto innamorarmi di lui. Ho paura che, se resterò ancora una volta sola, sprofonderò di nuovo nel baratro. Perché adesso so che ogni giorno passato con Wes potrebbe essere l’ultimo…
Letto, riletto, commentato e consigliato da legioni di fan in tutto il mondo, Ricordati di sognare è un romanzo struggente e carico di speranza. Perché quella fra Kiersten e Wes è una storia d’amore unica come ogni storia d’amore, e universale come solo le grandi storie d’amore sanno essere.


RECENSIONE

Non so neanche da dove cominciare a parlarvi di questo libro: l'ho iniziato ieri alle 19 e l'ho finito stanotte all'una, senza interruzioni. Mi ha presa completamente, non volevo che finisse, ma allo stesso tempo non riuscivo a fermarmi, era come una droga.
La storia di Kiersten e Wes mi ha catturata: lei è una diciottenne che da due anni soffre di depressione a causa della morte dei genitori e non ha mai avuto un ragazzo, lui è un ventunenne ricco sfondato, una stella del football e con il padre che è una celebrità. La scena del loro primo incontro è esilarante, sono scoppiata a ridere, e da quel momento tra loro nasce una bellissima amicizia. Wes, infatti, è deciso a farla uscire dal guscio in cui lei si è rinchiusa e per farlo l'aiuta a mettere in atto la lista delle cose da fare prima di morire che lei ha scritto.
Ma Wes ha un segreto che potrebbe non rendere possibile una loro storia d'amore, nonostante è chiaro come il sole che i due si amino. Il lettore percepisce ogni attimo, ogni momento in cui quell'amore nasce e cresce; ed è naturale fare il tifo per loro, così come fanno i due amici della coppia, i cugini Lisa e Gabe.
La prima si rivela subito dalle prime pagine una grande amica per Kiersten e non smetterà di supportarla con Wes; Gabe è descritto dall'autrice come un Adam Levine con più muscoli (e già qua mi piace) ed è stato il personaggio che ho preferito dopo Wes: è spiritoso e molto protettivo nei confronti di Kiersten e si sa che ha un brutto passato (per scoprirlo bisognerà leggere Toxic, il libro su di lui), ma continua nel suo lavoro di cavaliere, all'inizio cercando di proteggerla da Wes poi, quando scopre la verità su di lui, aiutando entrambi.
Mi sono piaciuti moltissimo anche i protagonisti: lei è ingenua, ma anche molto dolce e altruista; lui è un poeta molto saggio (purtroppo non posso scrivervi tutte le citazioni, altrimenti verrebbe fuori un papiro), pensa sempre agli altri prima che a se stesso ed è un combattente nato.
E quando la verità verrà fuori, Wes capisce di non essere solo e che se non smette di lottare, anche questo ostacolo può essere superato, che può vincere questo male, perchè adesso ha qualcosa per cui combattere: lei.
Questo romanzo è un inno alla vita, alla lotta e all'amore. E' difficile non rimanere scottati da questo libro: piangere e sorridere sono cose inevitabili, ma soprattutto il messaggio principale che questo libro trasmette è la speranza. Quella speranza che un miracolo possa accadere e che qualcosa di brutto possa essere l'inizio di qualcosa di bello. Quella speranza che le cose abbiano senso anche nel caos, non solo nella perfezione.
Se avete intenzione di leggere questo libro, non fatelo a cuor leggero. Non consideratelo solo un bel new adult, perchè non lo è. Questo romanzo fa male, ma nel senso che ti fa riflettere sul tempo, sulla vita e sulla morte.
Detto questo, io lo consiglio calorosamente. Aspetto i vostri pareri.



“Wherever I am, whatever I'm doing, alive or dead, young or old, my heart will always be with yours. Every beat you feel against your fingertips..." His fingers tapped against my chest, once, twice. "... is me calling out to you. It's you returning the call. It's us talking, communicating, bonding, sharing, Living -- Kiersten, it's us living.” 



Il mio voto:



A presto!
Silvy



4 commenti:

  1. Lo sto leggendo anch'io e lo sto adorando!! L'ho iniziato ieri sera ed è stata durissima staccarmi dalle pagine l'avrei finito volentieri ma ero reduce da una notte in piedi per finire ugly love di Colleen Hoover, e proprio non ci sono riuscita... ma tra poco riprendo la lettura!!
    Adoro il tuo sistema di rating con le rune! Sono una fan accanita della Clare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando l'avrai finito voglio sapere cosa ne pensi ;)
      Anch'io adoro la Clare e mi fa sempre piacere conoscere sue fans <3

      Elimina
  2. Awww quella frase finale!!! Okay, lo leggerò giuro u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! Non puoi non innamorarti di Wes *-* <3

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...