venerdì 11 marzo 2016

RECENSIONE: "Perfect. La perfezione di un attimo" di Alison G. Bailey

Buongiorno!!
Sono finalmente guarita, perciò scriverò (finalmente) la recensione di questo romanzo!!
Ringrazio la DeAgostini per avermi mandato una copia ebook in anticipo!




Titolo: Perfect. La perfezione di un attimo
Autrice: Alison G. Bailey
Casa editrice: DeAgostini
Data d'uscita: 8 marzo 2016
Prezzo: €14,90 (ebook €6,99)
Pagine: 391

TRAMA

Può la vera felicità durare più di un attimo?
È quello che si domanda Amanda, diciotto anni e una vita di insicurezze, quando decide di rifiutare con ostinazione l’amore di Noah. Noah che è il suo migliore amico, la sua anima gemella, il suo cavaliere dall’armatura scintillante. Amanda sa che Noah potrebbe renderla felice, immensamente felice, ma sa anche che tanta felicità potrebbe non durare. E perdere Noah le spezzerebbe il cuore. Ecco perché preferisce rinunciare a lui, e all’illusione di un momento, piuttosto che vivere con il rimpianto di averlo perso per sempre.
Per molto tempo Amanda e Noah si rincorrono, soffocando la passione che li divora, gettandosi a capofitto in storie sbagliate e avventure di una notte. Ma quando un tragico evento sconvolge la vita di Amanda, le cose cambiano. Costretta a lottare con tutte le proprie forze per ricominciare, la ragazza capisce che al mondo non esiste dono più prezioso di ogni singolo istante in cui possiamo respirare, correre, ridere e… amare. E si rende conto di non avere più nemmeno un secondo da sprecare. Perché, a volte, un solo attimo di felicità vale più di una vita intera.


La serie Perfect:
1. Perfect (Present Perfect)
2. Past Imperfect 
3. Presently Perfect  




RECENSIONE


Noah ed Amanda (soprannominata da lui "Tweet") sono nati il 23 marzo 1990, a un minuto di distanza, nella stessa stanza d'ospedale. Da allora sono inseparabili, hanno trascorso praticamente ogni giorno della loro infanzia insieme, condividendo tutte le loro prime volte.
Nei primi capitoli l'autrice ci presenta alcuni episodi di quand'erano più piccoli e sono veramente la dolcezza *-*
Poi si sofferma nel periodo del liceo, ed è qui che iniziano i guai: entrambi si accorgono di provare qualcosa di più della semplice amicizia, e se da una parte Noah non ha problemi a dire alla sua Tweet cosa sente per lei, Amanda è convinta di non meritarlo, che lui sia troppo perfetto per stare con lei e che finirebbe solo per deluderlo e rovinare così la loro amicizia. Per questa ragione (permettetemi di dire stupida, perchè dovrebbe essere Noah a decidere cosa si merita e cosa no), i due continueranno ad essere grandi amici, ma conosceranno anche altre persone. In particolare, Amanda frequenterà Brad, personaggio interessante che vedremo approfondito nel secondo libro della serie, mentre dalla parte di Noah conosciamo Brittani, Beth e Brooke. Se permettete, tutte e tre delle rompip***e!
Ma ad un certo punto il romanzo prende una piega inaspettata che porterà i nostri protagonisti a prendere decisioni difficili. E qui si soffrirà!

Se non si era capito, ciò che non mi è piaciuto del romanzo è proprio il comportamento che Amanda assume per quasi tre quarti del libro: l'avrei presa volentieri a sberle un sacco di volte, perchè ci sta l'essere insicuri, ma arrivare a decidere cosa è meglio per qualcun altro, invece che lasciarlo libero di scegliere, è una cosa che mi ha sempre infastidita!

A parte questo, non ho intenzione di bocciare il romanzo, innanzitutto perchè nell'ultima parte ho notato e apprezzato la crescita di Amanda, ma anche perchè il personaggio di Noah (che ho adorato, ed è diventato uno dei miei book-boyfriend) e la comparsa, seppur breve, di Dalton abbiano reso il libro più piacevole da leggere.
Inoltre l'autrice ha saputo farmi piangere molto, soprattutto verso la fine, cogliendomi anche piacevolmente di sorpresa (ovviamente non vi dico perchè, altrimenti sarebbe spoiler, ma se qualcuno l'ha già letto capirà cosa intendo!) ed è sempre un piacere quando una storia sa farmi provare emozioni forti.

Infine, mi è piaciuto il messaggio che Alison ha voluto condividere con i lettori: tutto quello che abbiamo è il presente, perciò sfruttiamolo al meglio e viviamolo con le persone che amiamo, senza paura e senza rimpianti.


Consiglio il romanzo a chi desidera leggere un new adult con una storia d'amore complessa, ma anche commovente. Detto questo, se vogliamo essere pignoli, il mio voglio sarebbe 3.75 stelline, cioè circa 4-



Il mio voto: 4-






Che ne pensate? L'avete letto? Lo leggerete? Fatemi sapere :)

A presto,
Silvy

8 commenti:

  1. Silvy, lo sto leggendo proprio ora!Sono solo all'inizio e Tweet mi ha già fatto imbestialire in alcune occasioni!! Sono un pò preoccupata sulla parte delle lacrime, e spero che ci sia un lieto fine, perchè odio i libri senza happily ever after!!
    Al momento sono super esaltata perche ho trovato un piccolo riferimento a Kellan Kyle e mi trasformo sempre in una fan girl impazzita quando c'è di mezzo lui ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto sberle che avrei dato ad Amanda certe volte!! Ti capisco <3 Kellan *-*

      Elimina
  2. Mamma mia, credo di andare proprio contro corrente con questo romanzo u.u' Premettendo che dalla trama, indubbiamente più perfetta del libro, mi aspettavo una storia più matura e sicuramente differente, penso di essere l'unica a non avere digerito Amanda quanto Noah. Lei sicuramente infantile e immatura e piagnona, l'avrei presa a sberle, ma lui un cliché ambulante. "Non mi vuoi, quindi invece di dimostrarti che le tue paure sono infondante, mi faccio tutte le ragazze che voglio e, quando mi va, sparisco." Della serie, confermiamo che la tua paura di perdermi, se mai tra noi dovesse finire, è corretta. Da lui, per come lo ha presentato la Bailey, mi aspettavo davvero moooolto, molto di più :( Io al romanzo ho dato tre stelle stiracchiate, ma se vuoi conoscere la mia opinione completa, passa sul blog! L'ho pubblicata poco fa anche io, la recensione di 'sto romanzo. E mi sono anche sfogata un pochetto, ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah capisco e condivido in parte quello che non ti è piaciuto!! Hai fatto bene a sfogarti, anch'io a volte avrei voluto gettare il libro da qualche parte per il nervoso ahah

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...