giovedì 18 giugno 2015

RECENSIONE: "A fior di pelle" di Sophie Jackson

Buongiorno a tutti amici lettori!
Oggi vi propongo la mia recensione di questo bellissimo romanzo pubblicato una settimana fa dalla Fabbri Editori. Se non l'avete letto, fatelo subito, non ve ne pentirete ;)



Titolo: A fior di pelle
Autrice: Sophie Jackson
Casa editrice: Fabbri Editori
Data d'uscita: 11 giugno 2015
Pagine: 447
Prezzo: €15,90

TRAMA

Dopo aver assistito all’omicidio di suo padre quando era solo una bambina, Kat da anni sogna il misterioso ragazzo che l’ha salvata dal fare la stessa fine. Ora, a 24 anni, Kat insegna letteratura inglese in carcere, per onorare la memoria del padre, un sognatore prestato alla politica. In carcere, i demoni di Kat sembrano risvegliarsi, soprattutto quando incontra Wes, un detenuto problematico, pericoloso almeno quanto affascinante e carismatico. Tra loro cominciano presto a esserci scintille, soprattutto quando Wes riconosce in Kat la bambina che ha salvato tanti anni prima…

La serie:
1. A fior di pelle (A pound of flesh)
1.5 Love and Always (seguito del primo, esce in inglese il 3 agosto 2015)
2. An Ounce of Hope (libro su Max, esce in inglese il 5 gennaio 2016)

RECENSIONE

Questo romanzo mi è piaciuto così tanto che non so nemmeno da dove cominciare a parlarvene, o sa dire.
Innanzitutto ciò che mi ha spinto a leggerlo è stata sopratutto l'ambientazione: non capita tutti i giorni di leggere di una storia d'amore nata in un carcere.
Katherine "Kat" Lane è una professoressa di letteratura di ventiquattro anni, figlia di un politico che è stato ucciso sedici anni prima davanti ai suoi occhi. E se non fosse stato per un ragazzino che l'ha trascinata via e l'ha protetta, probabilmente sarebbe morta anche lei.
Wesley Carter, solo Carter per gli amici, ha ventisette anni, ed è stato condannato a tre anni di carcere per possesso di droga, furto d'auto e possesso di armi. 
Il loro primo incontro lo definirei piuttosto turbolento, come una specie di braccio di ferro fatto di sguardi: si trovano in classe, insieme ad altri detenuti che seguono il corso di letteratura, ed entrambi non hanno intenzione di farsi sopraffare dall'altro. D'altronde, questo è il lavoro che Kat desidera fare con tutta se stessa, per mantenere la promessa fatta al padre defunto di aiutare il prossimo.


Quando Carter scopre che la signorina Lane altri non è che la sua Peaches, la bambina con i capelli che profumavano di pesche che egli stesso ha salvato anni prima, tutto per lui cambia.
E poiché le lezioni gli permetto di ottenere la libertà condizionale, accetta la proposta di Kat di partecipare alle sue lezioni privatamente (dato che insieme agli altri finisce sempre per scaraventare i banchi contro al muro). Una volta uscito dal carcere continuerà a prendere lezioni di letteratura da lei, ma riusciranno a resistere all'attrazione che provano l'uno per l'altra, ed evitare che lei perda il lavoro al carcere a causa della relazione con l'alunno?

Ho adorato entrambi i protagonisti: lei è una ragazza forte, determinata, che sa ciò che vuole e lo difende con tutta se stessa. 
Lui è il bad boy intelligente e problematico, con un'infanzia alle spalle molto difficile e che non è mai stato amato da qualcuno in vita sua. E' in debito con il suo migliore amico Max, perciò fa di tutto per ripagarlo ed aiutarlo nei momenti del bisogno. E quando Wes Carter si innamora, non c'è scampo per nessuna lettrice, ve lo posso assicurare! Con i suoi tatuaggi, la sua dolcezza e la sua lealtà saprà conquistarvi.    

Lo stile della Jackson è fluido, semplice, ma non banale, tant'è che è facile divorare questo romanzo in giorno solo (com'è successo a me!)
Questo è un libro sulle seconde possibilità e sui pregiudizi: insegna, infatti, che non si giudica qualcuno in base agli errori del passato o all'apparenza, perchè le persone cambiano e non sempre si dimostrano come sembrano.
L'autrice, inoltre, vuole sottolineare l'importanza del ripagare un debito o del mantenere una promessa: entrambi i protagonisti lottano per riuscire a farlo. Kat litiga in continuazione con la madre che non apprezza il suo lavoro e il fatto che ami Carter, mentre quest'ultimo finisce in carcere per proteggere l'amico che gli ha salvato la vita.


Insomma, credo che questo sia un romanzo con una forte e dolcissima storia d'amore, ma anche con un messaggio morale, perciò penso che tutti dovrebbero leggerlo.
Ringrazio per la millesima volta la Fabbri per aver portato in Italia questo bellissimo libro, e confido che ci regaleranno presto anche gli altri due volumi. 

"Ero perso quando mi hai ritrovato, 
ma sei riuscita a rimettere insieme i pezzi e 
mi hai convinto che io 
non sono gli errori che ho commesso. 
Tu hai creduto in me quando nessuno era disposto a farlo."

Il mio voto:



Allora, che ne pensate? L'avete già letto? Vi è piaciuto? Fatemi sapere con un commento ;)

A presto,
Silvy

4 commenti:

  1. Mi hai convinto: devo assolutamente leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono felice, a me è piaciuto tantissimo <3

      Elimina
  2. Bellissima recensione! Mi è venuta voglia di rileggerlo, mi ha dato delle emozioni che ancora mi fanno battere il cuore... Spero di leggere gli altri due libri quanto prima, quello di Max mi incuriosisce poichè lo trovo un personaggio enigmatico, mi ha fatto anche tantissima pena, Chissà!
    Se ti va di passare da me, ho appena scritto la recensione :) http://booklistditresognatricidistratte.blogspot.it/2015/06/recensione-fior-di-pelle-di-sophie.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io spero che escano presto anche gli altri due libri <3
      Passo a leggere la tua recensione ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...