lunedì 9 novembre 2015

INTERVISTA + GIVEAWAY: Alwyn Hamilton racconta "Rebel. Il deserto in fiamme". In palio una copia del romanzo!

Buongiorno a tutti!!
Come vi avevo promesso, ho avuto la possibilità di intervistare la dolcissima Alwyn Hamilton, autrice del nuovo fantasy pubblicato da Giunti, "Rebel. Il deserto in fiamme", che è anche stato presentato al Lucca Comics di quest'anno. E, oltre all'intervista, non perdetevi il giveaway in fondo a questo post per provare a vincere una copia cartacea del romanzo, gentilmente offerta dalla Giunti (che ringrazio immensamente!)




Se volete leggere la mia recensione del romanzo e conoscere tutte le informazioni relative ad esso, vi consiglio di andare QUI.
Se invece volete sapere qualcosa di più sull'autrice e sul mio incontro con lei a Lucca, vi rimando al mio racconto della giornata QUI.

Iniziamo subito con l'intervista!


1. Ciao Alwyn, benvenuta sul mio blog. Che ne dici di presentarti ai tuoi lettori italiani?

Ciao! Grazie per avermi ospitato. Mi chiamo Alwyn Hamilton, sono canadese, ma sono cresciuto in Francia e ora vivo a Londra. Ho scritto "Rebel of the Sands", che è uscito in Italia il 21 ottobre con il titolo "Rebel. Il deserto in fiamme". Ispirato al selvaggio west e a "Le mille e una notte", è la storia di una ragazza con una mira eccellente che si chiama Amani e che vive un'avventura nel deserto. L'Italia è il primo paese in cui il romanzo è uscito.

2. Quando hai scoperto la tua passione per la scrittura?

Ho iniziato a scrivere sostanzialmente non appena ho imparato a farlo. Mi inventavo sempre delle storie e da qualche parte i miei genitori conservano ancora la storia che avevo scritto quando avevo 5 o 6 anni, chiamata "The Tangle Monster", che raccontava di un mostro che aggrovigliava i capelli di una bambina. Mia mamma l'ha scritta al computer per me, e poi io l'ho illustrata. Quando ho imparato a scrivere, ho iniziato a battere al computer le mie storie, e da quando avevo 8 anni in poi, ho speso ore a farlo. Quando avevo circa 11 anni la scuola mi aveva incaricato di scrivere un intero saggio sulla carriera che avremmo voluto avere da grandi, incluso il diploma e gli studi che avremmo voluto fare. E invece di fare così, ho consegnato un foglio di carta in cui c'era scritto solo "Io sarò una scrittrice".

3. Cosa ti ha spinto a scrivere di questo mondo fantastico caratterizzato da tratti orientali? Puoi raccontarci come è nato il romanzo?

In realtà, Rebel è cominciato con l'idea di essere un romanzo western. Non avevo neanche una trama all'inizio, sapevo solo che c'era una ragazza conosciuta con il nome "Bandito dagli occhi blu" e che lei avrebbe vissuto un'avventura nel deserto con uno straniero. Ma in realtà non volevo scrivere un western storico ambientato negli Stati Uniti nel 19° secolo, e volevo aggiungere la magia.

All'epoca stavo lavorando in un dipartimento d'arte islamica ad una casa d'aste, quindi ho avuto l'idea di unire il selvaggio west con "Le mille e una notte". Ho pensato a tutti gli elementi che connettevano i due: l'ambientazione nel deserto, i fuorilegge e i banditi, le società con una forte base religiosa e così via, fino a quando mi sono convinta a farlo. E questo significava che dovevo prendere il meglio da entrambi: rapine sui treni e gare di tiro dal wild west, e porte magiche e un Djinn da "Le mille e una notte".

4. Parliamo di Amani: quanto ti assomiglia, e quanto, invece, è diversa da te? E come sono nati i personaggi di Amani e Jin?

Io non sono per niente badass come Amani, chiariamolo subito! Penso che condividiamo dei tratti, come la testardaggine e l'amore per le storie, ma io non riesco ovviamente a sparare come lei, e probabilmente io mi lamenterei molto di più se dovessi camminare per 30 giorni, non sono tosta come lei. Dovrei dire che, prima di essere Amani, la mia protagonista non ha avuto un nome per un po'. Era una bravissima pistolera soprannominata "il bandito dagli occhi blu", cosa che sono sicura sia stata influenzata dal fatto che anch'io ho gli occhi blu. Tuttavia, quando ho inserito gli elementi orientali, e ho realizzato che non sarebbe stata una ragazza bianca, ho decido di tenere gli occhi blu, così il suo personaggio ho guadagnato un'altra dimensione, che non approfondirò perchè sarebbe spoiler.

Ma Amani è stata in realtà piuttosto vaga fino a quando non mi sono seduta a scrivere. E poi ho scritto la prima riga del libro, "Io, di cattive (sottinteso intenzioni) non ne avevo. Ma nemmeno di buone, se è per questo" e lei si è improvvisamente manifestata per intero nella mia testa perchè quella frase in un certo senso la riassume: non sta cercando di infilarsi nei guai, ma non li sa neanche evitando...

E Jin, ecco, gran parte della storia all'inizio è alimentata dalle cose che le nasconde, perciò viene presentato come un misterioso straniero (che è tipico dei western) e si sviluppa da lì. In realtà, io conosco molto delle sue origini, che non sono state inserite nel libro, perchè ho speso così tanto tempo pensando a lui mentre scrivevo tutte le scene con lui ed Amani, ma devo ancora tenerle segrete.

5. Hai intenzione di scrivere una trilogia? E quando hai iniziato a pensare a questo primo romanzo, avevi già in mente la fine della serie?

Sarà una trilogia! E sono molto entusiasta di poter continuare la storia di Amani. Ho, in realtà, lavorato sul finale della serie prima di finire il primo libro. Avevo pensato che l'intera storia avrebbe occupato un solo libro e l'avevo perciò già programmata fino molto più avanti la fine di questo libro. Poi ho realizzato mentre scrivevo che sarebbe uscito un libro fin troppo lungo se l'avessi scritto fino alla conclusione della ribellione. Quindi ho scelto un punto in cui far finire il primo e ho rilavorato su alcuni aspetti di quello che ora è il libro 1. Il secondo e il terzo saranno la continuazione del viaggio che avevo originariamente programmato.

(Nota: ho chiesto direttamente a lei a Lucca se c'erano novità sul sequel, e mi ha detto che la prima stesura, quella più brutta, è già fatta, entro il 31 dicembre deve consegnare il manoscritto all'editore. Inoltre è possibile che anche il secondo romanzo uscirà prima in Italia rispetto al resto del mondo, perciò possiamo aspettarcelo per l'autunno del 2016. In Inghilterra invece è previsto per febbraio 2017.)

6. Ci sono dei libri o degli autori che ti hanno ispirato?

Tantissimi! Gli autori che ho letto quando ero più giovane hanno avuto un enorme impatto su di me. La serie di Tamora Pierce, "Song of the Lioness" (il primo volume, "La principessa Alanna", è stato pubblicato in Italia dalla Fanucci) ha, ad esempio, ispirato il mio amore per le ragazze che si travestono da ragazzi. Ma c'era tanti altri autori che hanno scritto di meravigliose ragazze nei fantasy, come Mercedes Lackey, Robin McKinley, Sherwood Smith...

Più recentemente ci sono alcuni autori che sono stati i battistrada nello scrivere fiction young adult. "The girl of fire and thorns" di Rae Carson è un libro fantastico su una ragazza che cresce in un regno desertico e rigido. E Leigh Bardugo e Marie Lu sono eccezionali a inventare mondi nuovi, e a riempirli di personaggi sensazionali.

7. Qual'è l'ultimo libro che hai letto e amato? E l'ultimo che ti ha fatto piangere?

Recentemente ho amato "Six of Crows" di Leigh Bardugo, che è appena uscito in Inghilterra. Adoro i libri sulle rapine. Mi sono anche completamente innamorata di "The girl from everywhere" di Heidi Heilig, che uscirà nel 2016. Tratta di una ragazza che può viaggiare nel tempo su una barca, fintanto che ha una mappa del tempo e luogo in cui vuole andare.

Parlando di lacrime, piango molto facilmente con i film e le serie tv (per colpa della musica), ma meno facilmente con i libri. Credo che l'ultima volta che ho pianto leggendo un libro sia stato con "Colpa delle stelle". E prima di quello con "On the Jellicoe Road" di Melina Marchetta. Questi sono gli unici due che mi hanno fatto veramente piangere... Ma ho messo da parte la lettura di "Raccontami di un giorno perfetto" di Jennifer Niven e "Laggiù mi hanno detto che c'è il sole" di Gayle Forman perchè so che piangerò, e io leggo molto in treno, perciò cerco di evitare, finchè mi è possibile, di piangere in pubblico. Ma non appena avrò la possibilità di leggerli a casa, lo farò senz'altro.

8. Vorresti vedere il tuo libro trasformato in un film o una serie tv?

Sarei super emozionata di vedere Rebel trasformato in un film o una serie tv! E sarei molto curiosa di vedere come uscirebbe, immagino sia strano vedere cose che sono iniziate nel tuo cervello sul grande schermo. Alcune scene in particolare, come quella del treno, sarebbero molto più emozionanti di come io le ho sempre immaginate. Vorrei comunque vederlo fatto bene, specialmente parlando del casting. Ad esempio non vorrei che venisse fatto con attori bianchi che recitano la parte di non bianchi.

9. Hai una playlist di canzoni che hanno ispirato il romanzo?

Ce l'ho! Ed è molto lunga! Proverò a caricarla tutta da qualche parte un giorno, ma alcune canzoni importanti sono:

The Cab – Angel with a Shotgun (che è la canzone tema di Amani per tutta la prima parte, in particolare la scena della competizione)

LaRoux – Bulletproof (che è la canzone tema di Amani per gli ultimi momenti del libro e per il secondo romanzo)

Bruce Springsteen – Born to Run and Coldplay – Paradise (ancora, la canzone tema di Amani all'inizio del libro)

Kari Kimmell – Black (che trasmette le sensazioni di gran parte del libro e che è stata usata per un bellissimo fan trailer).

Delta Rae – Chasing Twisters  and Whitesnake – Here it goes again (per l'attraversata del deserto)

T. Rex – Children of the Revolution (per il campo dei ribelli)

Mumford and sons – Broken Crown (per il principe dei ribelli)

M.I.A - Bad Girls (che accompagna tutte le scene in cui Amani e Shazad lavorano insieme)

Imagine Dragons – Radioactive (non posso dire con cosa la associo nel libro senza fare spoiler, ma se l'avete letto probabilmente indovinerete).

Ha contribuito molto anche Taylor Swift (nota: come me, anche lei è una grande fan di Tay Tay), non posso negarlo, specialmente con "I knew you were trouble" e "Red", entrambe prevedibilmente per Jin.

10. Come ti sei sentita quando hai scoperto che il tuo romanzo sarebbe stato pubblicato prima in Italia?

Molto emozionata! Specialmente perchè significava che potevo venire a Lucca per lanciarlo, e si tratta di un posto in cui non sono mai stata. Amo l'Italia, e ho speso un po' di tempo lì quando ero più piccola. Approfitterò di ogni occasione per tornarci appena posso. Sono stata a Venezia ad agosto per la Biennale e mi ricordo di essere passata davanti ad una libreria in cui c'era una cartellone della Giunti e ho pensato "Il mio libro sarà presto lì!"

11. Vuoi dire qualcosa ai tuoi lettori?

Grazie mille per aver preso Rebel e spero che vi godiate la mia storia di una ragazza, una pistola e una ribellione nel deserto tanto quanto io l'ho fatto scrivendola! E se lo farete, sentitevi liberi di scrivermi su twitter (@AlwynFJH) per dirmi cosa ne pensate o per chiedermi qualsiasi cosa riguardo al libro. Mi piacerebbe sentirvi :)

Grazie mille Alwyn! Non vedo l'ora di leggere il seguito di "Rebel. Il deserto in fiamme".

Grazie mille per avermi ospitata sul tuo blog! Non vedo l'ora di continuare la storia di Amani.



Vi è piaciuta l'intervista? Vi lascio anche il book trailer italiano realizzato dalla Giunti!



Ed ora passiamo al giveaway!! Per provare a vincere una copia cartacea del romanzo, non dovete far altro che compilare il form qua sotto!





REGOLE

OBBLIGATORIE:

- Diventare lettori fissi del blog
- Commentare questo post con il vostro nome e l'indirizzo email
- Condividere questo post su un social a vostra scelta
- Mettere mi piace alla pagina Facebook di "Giunti Y"

FACOLTATIVE (PER GUADAGNARE PIU' PUNTI):

- Seguire l'autrice su Twitter
- Mettere mi piace alla pagina Facebook del blog
- Twittare il post del giveaway
- Condividere il banner qui sotto sul vostro sito/blog


Questo è il banner:

<div class="separator" style="clear: both; text-align: center;">
<a href="http://wefoundwonderlandinbooks.blogspot.com/2015/11/intervista-giveaway.html" imageanchor="1" style="margin-left: 1em; margin-right: 1em;"><img border="0" height="180" src="http://4.bp.blogspot.com/-keCZTzapcF0/Vj9tgpciHPI/AAAAAAAAXWg/DbZAPkKDfg0/s320/Desktop9.jpg" width="320" /></a></div>


Il giveaway durerà una settimana: inizia oggi e terminerà alla mezzanotte di domenica 15 novembre. Lunedì 16 estrarrò e contatterò il vincitore, che avrà 48 ore per rispondermi, altrimenti pescherò qualcun altro.


Se avete dubbi o domande non esitate a chiedere ;)

Spero che l'intervista vi sia piaciuta, e buona fortuna a tutti i partecipanti!!

Alla prossima,
Silvy

32 commenti:

  1. Partecipo! davvero una bella intervista e la storia mi intriga moltissimo :)
    nickname: Rosita Alfieri (se non dovessi riuscire a trovarmi tra i lettori fissi ti prego di contattarmi per email. A volte succede che non mi si trovi ^^)
    mail: rositaroy@yahoo.it

    RispondiElimina
  2. Partecipo e dopo corro subito a condividere sui social. Sono iscritta al blog col nome Florence Welch. La mia mail è kirsten_k@hotmail.it
    L'intervista mi è piaciuta tanto, e anche la playlist personale dell'autrice!
    Dita incrociate!

    RispondiElimina
  3. Ciao! ^^
    Questo libro mi è stato consigliato da una mia amica, ma non ho ancora avuto modo di prenderlo. Così quando mi sono imbattuta in questo GA non ho potuto lasciarmelo sfuggire!
    Di questo libro conoscevo solo la trama, ma grazie a questo post/intervista mi ha aiutato a capire più cose e ha acceso ancora di più la mia curiosità. ^^
    Grazie per l'opportunità! :) Ovviamente partecipo!!
    Seguo il blog come: Manu LoveBook
    E-mail: manudalto89@outlook.it

    Ora vado a compilare il form!
    A presto,
    Manu.

    RispondiElimina
  4. Il libro mi aveva già colpito per la copertina (che io trovo davvero bella) e per la trama, dopo quest'intervista devo assolutamente leggerlo! ** Adoro anche io Taylor e mi sono emozionata quando ho letto il suo nome xD
    Sono iscritta al blog come Dory A, l'email è doryang10@hotmail.com

    RispondiElimina
  5. Wow ho letto l'intervista questa mattina ma non potevo scrivere. Sembra davvero un libro interessante, sono curiosa ^^
    Grazie dell opportunità!

    Sono iscritta come Silvia Bernuzzi (almeno penso?) e la mia mail è silvia.bernuzzi@libero.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. p.s. per il link di condivisione ho messo il link del mio profilo fb, perchè non sapevo come mettere il link della condivisione :/
      Ho fatto tutto tranne le cose con Twitter che non uso xD

      Elimina
  6. Partecipo perchè già la trama mi piace un sacco, poi ho letto la tua recensione e sono sempre più curiosa di leggerlo :) La mia email è valentina.panzetta@gmail.com

    RispondiElimina
  7. Che bella l'intervista *-* Inizialmente non trovando notizie pensavo fosse uno stand alone!
    Partecipo volentieri al giveaway! Sono iscritta come Avid reader e il mio indirizzo e-mail è theavidreaderblog@gmail.com

    RispondiElimina
  8. Partecipo con piacere **
    Ho scoperto di recente il libro ed è stato amore a prima vista *w* mi piacerebbe tantissimo vincerlo!
    Bellissima l'intervista! Peccato che io non sia potuta andare a Lucca quest'anno e.e
    Divoratoridilibri@outlook.it

    RispondiElimina
  9. Oddio partecipo!! *-* Desidero tantissimo questo libro, mi ispira un sacco! L'ambientazione e la protagonista mi hanno colpita, spero che questa sia l'occasione per averlo fra le mie mani!
    Grazie mille per l'opportunità e complimenti per l'intervista.
    Pazzesco che il libro doveva essere un western *-* e poi sono curiosissima di vedere le cover di tutta la trilogia!
    La email è: leda.92@hotmail.it

    RispondiElimina
  10. Ciao Silvy! Complimenti per l'intervista! Mi è piaciuta tantissimo, e poi ho questo libro in wishlist da quando è stato pubblicato perché da subito la copertina e la trama mi hanno incuriosito troppo!
    Partecipo con grande piacere e condivido più che volentieri sui miei social:
    Twitter
    Pinterest
    Google+
    Grazie mille per questa meravigliosa opportunità! Ti seguo sul blog con il nick Jiujiuk7 e su Facebook sono Giulia Mancosu; questa è la mia mail: jiujiuk@gmail.com ! Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Wow! un libro che è uscito prima in Italia che altrove? fantastico!! ^^
    Per di più sembra davvero interessante e mi attira perché ha l'aria di essere qualcosa di innovativo rispetto ai soliti romanzi fantasy...quindi, direi che partecipo volentieri! :D
    Seguo il blog come FranciV94 e la mia mail è librilibrettilibracci@gmail.com

    Grazie per l'intervista, è sempre bello conoscere le "origini" di un romanzo e quello che l'autore aveva in mente all'inizio per capirne il percorso di stesura e il perché alla fine ha fatto determinate scelte! ^^

    RispondiElimina
  12. Quanto m'ispira questo libro! *^*
    La trama è così intrigante che mi spinge inevitabilmente all'acquisto. Per adesso provo a vincerlo, ma lo acquisterò sicuramente presto. Non riesco a resistere al suo richiamo *-*
    L'intervista mi è piaciuta molto (e adesso ho un altro motivo per rimpiangere di non essere andata a Lucca :'-)) e soprattutto non vedo l'ora di scoprire a quale scena fa riferimento "Radioactive" degli Imagine Dragons :D
    La mia mail: alessialongobardi@hotmail.it
    Grazie mille per questa grandissima opportunità!

    RispondiElimina
  13. gia mi ispirava un sacco,ma adesso devo averlo tra le mani!!
    la mia e-mail è vaeltahawy@gmail.com
    e il nome con cui seguo il blog è Valentina Eltahawy

    RispondiElimina
  14. Woow che fantastica intervista! *^* Adesso questo libro mi incuriosisce ancora di più!! E devo dire che questa volta hanno fatto un ottimo lavoro con la cover! La preferisco addirittura all'originale! (ed è strano dato che di solito le amo xD). Grazie per questa occasione!
    Ti seguo come Bright Star e questa è la mia mail: veronica1991@hotmail.it

    RispondiElimina
  15. Sembra molto interessante come libro, sia la storia che i personaggi e non vedo l'ora di leggerlo, poi l'ambientazione del deserto mi affascina sempre tantissimo!!!!!
    la mia mail è giorgia.imarisio97@gmail.com e il nome con cui seguo il blog è Giollyna

    RispondiElimina
  16. Sembra un libro molto interessante, mi chiamo Emi , e l'email è emyang2@hotmail.com

    RispondiElimina
  17. Partecipo volentieri :)
    La mia email è giuliaina@live.it
    E seguo il blog con il nome Giulia Aina

    RispondiElimina
  18. O mamma stavo per perdermi questo post stupenderrimo!!! Lei sembra davvero carinissima ^___^ questa intervista mi è davvero piaciuta. Il prossimo anno cercherò di andare anche io al Lucca Comics!!!
    Partecipo volentieri al GA
    La mia mail: wordsofbooks.blog@gmail.com *incrocio le dita*

    RispondiElimina
  19. Bellissima questa intervista, davvero molto interessante! Il libro mi ispira moltissimo, soprattutto per l'ambientazione davvero originale e affascinante!

    La mia mail è: ilaria.za1@gmail.com

    RispondiElimina
  20. Wow mi ispira un sacco questo libro. Partecipo anch'io al giveaway, grazie per l'opportunità.
    Tra l'altro non conoscevo il tuo blog, ti seguirò con piacere!
    lilly2blu@yahoo.it

    RispondiElimina
  21. Partecipo!
    Seguo il blog come Sara F e la mia email è italy60@hotmail.it
    vi seguo su facebook con il nome Iwasawa Masami
    Seguo l'autrice su twitter
    Ho condiviso il post del giveaway su twitter https://twitter.com/Elvereth4/status/664517013084233728,
    facebook https://www.facebook.com/iwasawa.masami.3/posts/928618997221165?pnref=story
    e google+

    RispondiElimina
  22. Uah, me l'ero perso! Per fortuna sono ancora in tempo!
    Ho fatto tutto. Non potevo mancare!
    Grazie per l'opportunità!

    caldaremail@gmail.com

    RispondiElimina
  23. Partecipooo
    Sono iscritta come Valeria Fusco e la mia email è: pc_92@hotmail.it
    Vi seguo anche su facebook e seguo l'autrice su twitter.
    Ho condiviso il link su twitter: https://twitter.com/ValeriaFusco4/status/664579350986141696
    Facebook: https://www.facebook.com/valeria.fusco.90/posts/10207006046022852
    google +: https://plus.google.com/100005626752097081815/posts/Exi7HEL21WS
    e seguo su facebook GIUNTI Y

    RispondiElimina
  24. grazie dell'opportunità
    dilorenzomarianna07@gmail.com
    iscritta con il mio nome
    condiviso su fb e su google

    RispondiElimina
  25. Ciao! Grazie per l'opportunità! <3 Ti seguo da un sacco di tempo e sei davvero brava! *-* la gazzetta non me la perdo mai anche se di solito alcune cosucce già le so :') comunque mi ricordo i video che hai fatto con frannie e stavo morendo dalle risate sono troppo contento che voi abbiate partecipato all'evento di Sarah j. Maas un po' per "rappresentare" noi lettori italiani <3
    Ho fatto tutti i passaggi e seguo l'autrice su twitter e mi ha anche risposto (wow *-*) e ho già messo mi piace alla tua pagina perchè il tuo blog è spettacolare! Il mio nome è: Giovanni Giunta e la mia email: giovannigiunta350@gmail.com

    RispondiElimina
  26. wooowwww ma e bellissimo. e bella intervista la mia e-mail è salvatoreilliano95@hotmail.it

    RispondiElimina
  27. Eccomi, partecipo anch'io!
    Sono troppo curiosa, spero di potermi godere questo libro durante le vacanze di Natale, ne ho sentito parlare davvero bene! Sembra così originale, poi l'ambientazione è la ciliegina sulla torta ^^
    Seguo il blog come: Perla Arcobaleno
    E-mail: perla.arcobaleno@live.com

    Questo è l'ultimo tassello per compilare il form!
    Incrociamo le dita ;)

    RispondiElimina
  28. Partecipo volentieri, anche perchè questa storia mi ispira davvero tanto! *_*
    Seguo il blog come Angela Emme e la ma email è whitesnow259@hotmail.it

    RispondiElimina
  29. Partecipo anche io all'ultimo secondo. Sono Silbi Grace e la mia mail è hookingbooks@libero.it

    RispondiElimina
  30. Partecipo! ^^ Sono iscritta con il nome con cui sto commentando (ValeryVonT) e la mia mail è: valeryamane@gmail.com

    RispondiElimina
  31. Partecipo. Sono Melanie Grippaldi.
    Email: francescogrippaldi65@alice.it.
    Grazie.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...