giovedì 17 dicembre 2015

RECENSIONE: "9 Novembre" di Colleen Hoover

Buongiorno a tutti, amici lettori!
Come promesso, ecco a voi la mia recensione del nuovo romanzo di Colleen Hoover, ancora inedito in Italia. Vi dico solo che l'ho trovato meraviglioso *-*

AGGIORNAMENTO: In Italia è uscito per la Leggereditore il 20 ottobre 2016!





Titolo: November 9
Autrice: Colleen Hoover
Data d'uscita (USA): 10 novembre 2015
Prezzo (ebook): €9,30
Prezzo paperback (versione UK): €9,79

TRAMA

Fallon incontra Ben, un aspirante scrittore, il giorno prima che il suo programma di viaggio prosegui. La loro inopportuna attrazione li spinge a passare insieme l’ultimo giorno di Fallon a Los Angeles, e la sua vita diventa l’ispirazione creativa che Ben ha sempre ricercato per il suo romanzo.
Col passare del tempo e tra le varie relazioni e tribolazioni delle loro vite separate, loro continuano a incontrarsi nella stessa data ogni anno. Fino a che un giorno Fallon inizia a dubitare se Ben le abbia detto la verità o architettato una realtà perfetta solo per effetto dell’ultimo colpo di scena.
Può essere la relazione di Ben con Fallon – e contemporaneamente il suo romanzo – considerata una storia d’amore se finisce con un cuore spezzato?

RECENSIONE

Da dove posso cominciare? Non trovo le parole per descrivere quanto questo libro mi abbia conquistata *-* Ho divorato questo romanzo in un giorno, ho fatto molta fatica a staccarmi la sera per andare a dormire, perchè avrei continuato per altre ore!

Fallon O'Neil era agli inizi della sua promettente carriera da attrice quando un incendio le lasciò delle cicatrici su tutto il lato sinistro del corpo e del viso, distruggendo i suoi sogni a soli sedici anni.
Due anni dopo è pronta per trasferirsi da LA a New York per fare dei provini a Broadway, nonostante il padre non approvi. Ed è proprio quando riferisce la notizia al padre in un bar, che un misterioso ragazzo finge di essere il suo fidanzato per difenderla. 
All'inizio rimane interdetta: chi è quel ragazzo così bello che non abbassa lo sguardo quando guarda le sue cicatrici?
I due passano insieme il resto della giornata, e lei scopre che si chiama Ben e vuole fare lo scrittore. Ma quando Fallon deve avviarsi in aeroporto per partire, capiscono di non voler dirsi addio per sempre, perciò stringono un patto: si sarebbero rivisti ogni anno il 9 novembre (l'anniversario dell'incidente e del giorno in cui si sono conosciuti), senza però contattarmi in nessun modo durante il resto dell'anno. Questo per 5 anni, fino al compimento dei 23 anni, perché secondo la madre di Fallon non si capisce ciò che si vuole fino a quell'età. Nel frate,mio si sarebbero dati dei compiti ogni anno: per esempio Ben doveva iniziare a scrivere un romanzo su di loro, e Fallon avrebbe dovuto fare tanti provini e uscire con qualche ragazzo, superando la timidezza.
Riusciranno a farcela i nostri eroi? E che segreto nasconde Ben?


Dire che ho amato questo romanzo è un eufemismo: la storia è travolgente, piena di momenti dolci che fanno sospirare, ma anche momenti di pura sofferenza in cui a volte avrei voluto prendere a sberle i protagonisti (mi conoscente, se non c'è un po' di angst non sono contenta :P).



Fallon mi è stata simpatica fin da subito: è forte, indipendente e non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, tantomeno dal padre che la sprona a rinunciare ai suoi sogni. Inoltre legge tanti romance, perciò non potevo non rispecchiarmi un po' in lei.
Ben è... Io non ho parole, credo che la Hoover mi abbia fatta innamorare di nuovo di uno dei suoi personaggi! Anzi, non credo, ne sono sicura. 
Quel ragazzo è la dolcezza fatta persona, è così facile innamorarsi di lui. Alla superficie sembra un giovane semplice, che vive con il fratello e la futura cognata da quando la loro madre è morta, ma in realtà è molto più complicato di così. 
D'altronde la Hoover non crea mai personaggi spensierati e felici!



Inoltre, fanno delle comparse anche due personaggi che abbiamo amato in un altro suo libro... Non vi dico chi, ve lo lascio scoprire a voi ;)
C'è bisogno che vi parli dello stile? Io credo di no, ma due paroline voglio dirle comunque: visto che Ben è uno scrittore, ritroviamo dei capitoli del suo romanzo, e perciò ho adorato il fatto che fosse un libro dentro un libro. 
I punti di vista sono alternati tra Fallon e Ben e la storia si svolge solo il giorno 9 novembre di ogni anno, quindi l'arco temporale del libro è di 5 anni.



Che altro dire? Sicuramente è diventato uno dei miei preferiti sia della Hoover (per me è vicinissimo a Maybe Someday) sia del 2015. Sicuramente rientrerà nella Top 10!


Il mio voto:



Che ne pensate? Lo leggerete? :)

Alla prossima,
Silvy

6 commenti:

  1. www bella recensione... amo la hoover i suoi libri creano dipendenza

    RispondiElimina
  2. Bellissima recensione *-* Non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti auguro di iniziarlo presto, è meraviglioso *-*

      Elimina
  3. Che bellissima recensione! *-*
    Sono arrivata qui seguendo il link dalla tua Top Ten di fine anno, perché muoio dalla voglia di leggere questo libro e non sapevo bene cosa aspettarmi.
    Che dire. Mi hai super convinta. Spero mi piaccia tanto quanto è piaciuto a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mel, spero anch'io che ti conquisti *-*

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...